Château Figeac

Situato nel cuore dell'area di Saint-Émilion, patrimonio mondiale dell'UNESCO, Château-Figeac è la tenuta di punta di una famiglia che si è sempre impegnata a promuovere e promuovere il prestigio e la reputazione della regione.

Con un’estensione di 54 ettari, l’intera tenuta ha lo stato di Prima Crescita, sebbene quasi un quarto sia lasciato non piantato con viti per preservare un ambiente di vita di alta qualità e un equilibrio naturale generale. Qui, la biodiversità è sia evidente che un impegno di lunga data. Con il suo castello, il suo eccezionale terroir viticolo e le sue straordinarie aree naturali, la tenuta è considerata l’oasi verde di Saint-Émilion. Il terroir viticolo di Château-Figeac è un’eccezione geologica per la sua denominazione, con tre affioramenti di ghiaia di quarzo e selce, profondi diversi metri, e un sottosuolo argilloso blu, che formano un mosaico infinito di appezzamenti piantati con i tre vitigni che conferiscono al vino la sua identità principale.

Da tempo immemorabile, la terra e la gente di Château-Figeac hanno svolto un ruolo attivo nella vita della città di Saint-Émilion e della regione di Bordeaux, sia al tempo di Élie de Carle, [“cavaliere delle vigne” ], nel XVIII secolo o, più recentemente, di Thierry Manoncourt e dei suoi discendenti. Presidente della confraternita Jurade de Saint-Émilion per 23 anni, ha viaggiato in tutto il mondo, accompagnato da altri viticoltori della sponda destra e sinistra e ha aperto la strada alle generazioni future.
L’ospitalità è un valore chiave a Figeac, insieme all’incoraggiare i viticoltori a condividere le loro esperienze tra loro e con i ricercatori accademici e contribuire a promuovere la reputazione internazionale della regione.

54
ETTARI VITATI
200000
BOTTIGLIE PRODOTTE

Saint-Émilion (Francia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.